You are currently browsing the category archive for the ‘kid bengala’ category.

Alzi la mano chi tra i maschietti non vede l’ora la mattina, per prima cosa, di aprire la posta per vedere se queste simpatiche donzelle vi hanno scritto ancora una volta promettendovi con poca spesa e molta resa di diventare Mr. Manganello.

Se è vero (lo dicono tutti e non lo metto in dubbio) che tra le preoccupazioni degli uomini c’è quella delle “dimensioni” allora immagino che vedersi ricordare ogni mattina, pomeriggio e sera le proprie (magari assolutamente normali ma percepite in maniera distorta e sempre per difetto) non sia decisamente gentile, anzi credo che la cosa possa configurarsi come molestia aggravata e continuata.
Visto che anch’io mi sento a disagio con queste pubblicità, e non dovrei, non essendo direttamente penemunita, mi viene da pensare: vuoi vedere che le dimensioni contano anche nell’Invidia del pene?
Poi, diciamocelo, ‘ste paracule cosa vogliono dimostrare, che ce lo abbiamo (ce lo avete, anzi) piccolo? Quella di destra secondo me ha visto troppi film di Kid Bengala e si è montata la testa.

Sono solo gli americani che hanno la fissa della mazza da baseball e lo spappolano a tutto il mondo con lo spam o mi sbaglio?
Per molti mesi ricevetti una mail dal titolo sempre uguale: “Enlarge your Penis” che mi faceva ridere perché da noi c’è il detto “nun t’allargà”. Mi fu spiegato che si trattava non di una pomata o di pillole o chissà cosa ma di una serie di “istruzioni” per la manipolazione dell’attrezzo. Una ginnastica del cacchio, praticamente.
Non cercate di farvi rivelare dai malcapitati che hanno ceduto alle lusinghe della mazza nerboruta e le hanno ordinate, il contenuto delle istruzioni. In quei casi si erge il muro di gomma e si cambia argomento. Mistero esoterico o vergogna ad ammettere di essersi presi una sòla clamorosa? Sto ancora indagando ma, come direbbe Carlo Lucarelli, è una brutta storia.

Ora il comparto delle offerte per ingigantire, imbitorzolire, gonfiare, allungare il coso a mo’ di nodoso randello si è anch’esso allargato, fino a comprendere le maledette pillole di Viagra e Cialis, per le quali dalle mie parti esistono veri e propri pusher che riforniscono i maschi di tutta la vallata, e alcune misteriose pillole dal nome “Xtracum Cum”.
La loro pubblicità recita: “Orgasmi più lunghi, erezioni d’acciaio” (avranno visto Tetsuo?), “durerete tutta la notte” (e perché non un paio di settimane?), “orgasmi multipli” (credevate di esservene liberati negli anni 80, eh?!), e “potrete venire 5 volte di seguito” (mica pizza e fichi!). Senza contare che secondo queste pillole dovreste letteralmente essere in grado di “ricoprire la vostra partner” tipo torta glassata. Già, conosco molti che ambirebbero unire l’utile al dilettevole e in quel momento topico dare anche una mano di bianco alla camera da letto, magari a stucco veneziano.

Roba da matti. Ora da qualche giorno mi arriva “Orgasmotron” (e che è, uno strumento elettronico di Wendy Carlos?) e alcune email molto subdole che sostengono che “non è vero che le dimensioni per la vostra partner non contano, in realtà loro (le donne) vanno sempre in cerca di uno “huge” finchè non lo trovano”.
Ebbene si, lo ammetto. Come ogni donna, il mio sogno è di trovare uno che di notte tromba come un dio e di giorno lavora come sbarra del Telepass sull’A14.


OKNotizie
Ti piace questo post? Votalo su OKNotizie!

Flickr Photos

Renzistein Junior

Von Trierweiler's Nymphomaniac

Eurodeliri

#celochiede

Altre foto

Blog Stats

  • 66,960 hits

Categorie

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.