Le certezze di Casini al TG1: “Il nucleare ormai è sicuro”.
Che sia convinto che basti infilare un grosso preservativo sui reattori?

Mastella: “C’è una spinta anticlericale in Italia”.
La soluzione c’é, caro ministro. Camminare rasente ai muri.

“I bimbi d’Italia si chiaman Brambilla”.
La Rossa di Milanello partecipa alla manifestazione di AN, causandovi malumore, chissà perchè. Perchè è lei la successora di Berlusconi? Stiano tranquilli, è solo un prestacosce.

Cade un altro mito del TG1. Tiziana Ferrario intervista il segretario della CGIL Epifani e commenta la prevalenza dei NO al referendum sul welfare alla Ferrani di Maranello.
“Lei ha detto che la Ferrari è piena di trozkisti. Suvvia, alla Ferrari NON POSSONO ESSERCI trozkisti!”
Infatti alla Rolls Royce tutti gli operai hanno il maggiordomo.

Aprendo il TG2 di venerdì, il fine dicitore annuncia che “L’ex presidente americano Al Gore ha vinto il Nobel per la pace”. Allora è vero che nel 2000 aveva vinto al posto di Bush.

Annunci