Il nostro non sarebbe un brutto paese ma chissà perchè fa sempre l’impressione di un paese di merda. Il fatto è che è pieno di personaggi che non perdono occasione di accreditare questa nomea.

Mastella, ancora lui, minaccia la crisi di governo. Tonino Di Pietro, l’antagonista, quello che per principio fa tutto il contrario di Mastella che fa? Minaccia la crisi di governo.
Bertinotti, non interrogato, afferma che questo governo è finito, o se non ha detto proprio così il senso era quello. Praticamente minaccia la crisi di governo. La Binetti non vota un emendamento che condanna l’omofobia, (non sia mai che smettiamo di essere un paese di merda in quel senso) e rischia di provocare veramente la crisi di governo.
Ne manca solo uno e a quel punto potremmo veramente rischiare di fare cinque passi e cadere a terra stecchiti.


OKNotizie
Ti piace questo post? Votalo su OKNotizie!

Annunci