Secondo me non è normale vivere a 50 chilometri dalla spiaggia più bella ed ambita da orde di germanici e passare un’intera estate senza nemmeno un giorno al mare.
Colpa tua che ti circondi di partner, parenti, amici e conoscenti che “siccome ci andavano sempre da piccoli, ora si sono stufati”, però non è giusto.
E per una che ci è nata, sul mare, e che ne ha una nostalgia che la saudade in confronto gli fa una pippa, è anche, se permettete, una crudeltà.