Ci sono due cose che dovrebbero far incazzare come pantere tutti coloro che sperano sempre nella presenza di un’Opposizione in questo paese e che dovrebbe spingerli a sommergere le sedi dei partiti dell’opposizione, appunto, ma soprattutto del PD, di letame fresco di giornata possibilmente di origine diarroica suina ed asinina, sparato con i cannoni che servono per innevare le piste da sci.

La matematica, da quella zozza bastarda che è, ci dice che oggi, se non fossero mancati 22 deputati dell’opposizione, il decreto contenente la norma vergognosa dello scudo fiscale non sarebbe passato.
Facciamoli i nomi dei bastardi senza gloria che hanno servito l’assist al governo e che invece di fare il loro dovere, come da mandato ricevuto da quei coglioni che li hanno votati, stavano non si cazzo sa dove:

Aurelio Misiti (IDV)
Ileana Argentin, Paola Binetti, Gino Bucchino, Angelo Capodicasa, Enzo Carra (motivi di salute), Lucia Coldurelli, Stefano Esposito, Giuseppe Fioroni, Sergio D’Antoni (che fa sapere di essere ricoverato in ospedale), Antonio Gaglioni, Dario Ginefra, Oriano Giovanelli, Gero Grassi, Antonio La Forgia, Marianna Madia (anche per lei motivi di salute), Margherita Mastromauro, Lapo Pistelli con Linda Lanzillotta e Giovanna Melandri**, (complimenti alle ex ministre), Massimo Pompili, Fabio Porta, Giacomo Portas (PD).
Francesco Bosi, Amedeo Ciccanti, Giuseppe Drago, Mauro Libè, Michele Pisacane, Salvatore Ruggeri UDC).

Questi prendono 13.000 euro al mese e l’unico giorno che è indispensabile la loro presenza per non far passare una sconcezza che offende gli italiani onesti, loro non si presentano.
Alcuni si sono giustificati per malattia. Beh, spero per loro che fossero tutti intubati, in coma farmacologico ed intrasportabili.
Segnatevi questi nomi e portateveli dietro la prossima volta che andate al seggio, non fosse mai che ve li ritroviate in qualche lista.

Secondo motivo per essere incazzati. Il presidente Napolitano ha già detto che firmerà il decreto.
Gli avrà dato almeno una scorsa, una leggiucchiata, si sarà fatto fare un riassuntino lesto lesto del contenuto o firma tutto ciò che gli portano?
Oggi ha dichiarato che ha nostalgia della vecchia politica dove c’erano si gli antagonismi ma c’era più rispetto.
Anch’io ho nostalgia del passato. So per esempio che una merdata come lo scudo fiscale, Sandro Pertini non l’avrebbe mai firmata.

** per la cronaca stavano a Madrid per il PD. Come dire in vacanza.