Prove tecniche di successione. Cosa c’è di meglio di un avvocato, di un prezioso consigliere reclutato tra i fedelissimi yesmen per sostituire l’unico boss virile sul viale del tramonto?
Ho l’impressione però che Isabelito Alfano non riuscirà a fare il miracolo di sostituire il Peron nano al comando della cosca, pardon, del governo. Troppo alto. 
E poi, sapete, in un popolo inscimunito dalla televisione temo si rischi il “Vota Alfano”, “Alfano chi, già? Quello che cantava con Romina?”
Annunci