You are currently browsing the category archive for the ‘eroi dei nostri tempi’ category.

Non abbiamo dato sufficiente spazio alla notizia più triste e clamorosa della settimana, riassunta nell’incipit dell’articolo del “Giornale” sulle dimissioni di Flavio Briatore dalla Renault. Però prima tenetevi le pance e accavallate le gambe se soffrite di incontinenza urinaria. Vado? Ok.

“Un futuro padre, disoccupato.”

Basterebbe questo per il Pulitzer ma il pezzo continua con un peana sullo “squalo per bene”, una specie di ossimoro vivente che si sacrifica per il bene del mondo della Formula 1, divenuto per altro ultimamente uno degli ambientini più loschi che si conoscano. Peggio dei peggiori bar di Caracas.
Non sono solo i piloti che si pigliano a sportellate e borsettate, c’è lo spionaggio industriale, le combine, le rivalità tra galletti nel pollaio, e addirittura, pare, il finto incidente di cui tutti sapevano, denunciato dai Piquet, padre e figlio, nel quale c’entrerebbe appunto Briatore.

L’articolessa in difesa di quest’altro eroe dei nostri tempi, del padre di famiglia gettato sul lastrico (non guardate i giudici, stavolta pare non c’entrino) parla come al solito, quando si tratta di ricchi caduti in disgrazia e come causa di quest’ultima, di invidia da parte dei nemici.
Mai che questi amanti dell’azzardo e del gioco sul filo del rasoio restino vittime dei loro comportamenti. No, è sempre colpa degli altri.

Si tranquillizzi, caro articolesso in ansia per la sorte del puerpero minacciato da una vita di stenti: Briatore di soldi ne ha a strafottere. Si troverà presto un altro impiego, nonostante l’età.
Male che vada gli restano i Billionaire. Magari qualche cinese che gli compera il ristorante in contanti lo trova.


OKNotizie
Vota questo post su OKNotizie!

Annunci

Flickr Photos

Blog Stats

  • 85,879 hits

Categorie