You are currently browsing the category archive for the ‘inglese’ category.

“Where is the cat?”

L’amico Giuseppe Norma, autore di fenomenali recensioni cinematografiche sul blog di Cima, firmati con lo pseudonimo Merderetti, mi ha inviato questo testo per email ed io non resisto a non riproporlo qui.

English is good for you – 3 moduli facili facili per apprendere l’inglese
Chi dice che l’inglese è facile… legga questo a voce alta….

Ci sono Tre Moduli.
1 – Modulo principianti:

Tre Streghe guardano tre orologi Swatch. Quale strega guarda quale Orologio Swatch?

In inglese:

Three witches watch three Swatch watches. Which witch watches which Swatch watch?

2 – Modulo avanzato:

Tre streghe ‘trans’ guardano I cinturini di tre orologi Swatch. Quale strega trans guarda i cinturini di quale orologio Swatch?

In inglese:

Three switched Witches watch three Swatch watches’ switches. Which switched Witch watches which Swatch watch’s switch?

3 – Modulo per masters:

Tre Streghe svedesi transessuali guardano I cinturini di tre orologi ‘Swatch’ svizzeri. Quale strega svedese transessuale guarda quale Cinturino di quale orologio ‘Swatch’ svizzero?

In inglese:

Three Swedish switched witches watch three Swiss Swatch watch’s switches. Which Swedish switched witch watches which Swiss Swatch watch’s switch?

….. fanc…, meglio ‘o napulitano !!!

Ecco, dedicato a coloro che dicono che basta mandare il figlio in Inghilterra un’estate e ti padroneggia la lingua. O che basta mettersi le cuffiette la sera prima di andare a letto.
Ma anche a coloro come me che hanno studiato per oltre vent’anni l’inglese prendendo diplomi su diplomi, corrispondendo con decine e decine di pen-pals e che, parlando con dei madrelingua, sono riusciti a passare più volte per americani. Ho provato il test di Beppe ma ho rischiato seriamente di mozzarmi da sola la lingua tra i denti.
Vi sono certi scilinguagnoli che solo chi è nato ai piedi della Statua della Libertà o del Big Ben può padroneggiare. E’ un fatto genetico, diciamolo.

Se volete veramente sperimentare il senso di impotenza che ti dà il non saper pronunciare l’inglese provate a cantare questa nota canzone country, “The Auctioneer” (il banditore d’asta).
Pare che la CIA la utilizzi come test per smascherare gli agenti stranieri infiltrati, facendogliela cantare.

http://www.youtube.com/v/fvSn0g27-t0&rel=1


OKNotizie
Vota questo post su OKNotizie!

Annunci

“Where is the cat?”

L’amico Giuseppe Norma, autore di fenomenali recensioni cinematografiche sul blog di Cima, firmati con lo pseudonimo Merderetti, mi ha inviato questo testo per email ed io non resisto a non riproporlo qui.

English is good for you – 3 moduli facili facili per apprendere l’inglese
Chi dice che l’inglese è facile… legga questo a voce alta….

Ci sono Tre Moduli.
1 – Modulo principianti:

Tre Streghe guardano tre orologi Swatch. Quale strega guarda quale Orologio Swatch?

In inglese:

Three witches watch three Swatch watches. Which witch watches which Swatch watch?

2 – Modulo avanzato:

Tre streghe ‘trans’ guardano I cinturini di tre orologi Swatch. Quale strega trans guarda i cinturini di quale orologio Swatch?

In inglese:

Three switched Witches watch three Swatch watches’ switches. Which switched Witch watches which Swatch watch’s switch?

3 – Modulo per masters:

Tre Streghe svedesi transessuali guardano I cinturini di tre orologi ‘Swatch’ svizzeri. Quale strega svedese transessuale guarda quale Cinturino di quale orologio ‘Swatch’ svizzero?

In inglese:

Three Swedish switched witches watch three Swiss Swatch watch’s switches. Which Swedish switched witch watches which Swiss Swatch watch’s switch?

….. fanc…, meglio ‘o napulitano !!!

Ecco, dedicato a coloro che dicono che basta mandare il figlio in Inghilterra un’estate e ti padroneggia la lingua. O che basta mettersi le cuffiette la sera prima di andare a letto.
Ma anche a coloro come me che hanno studiato per oltre vent’anni l’inglese prendendo diplomi su diplomi, corrispondendo con decine e decine di pen-pals e che, parlando con dei madrelingua, sono riusciti a passare più volte per americani. Ho provato il test di Beppe ma ho rischiato seriamente di mozzarmi da sola la lingua tra i denti.
Vi sono certi scilinguagnoli che solo chi è nato ai piedi della Statua della Libertà o del Big Ben può padroneggiare. E’ un fatto genetico, diciamolo.

Se volete veramente sperimentare il senso di impotenza che ti dà il non saper pronunciare l’inglese provate a cantare questa nota canzone country, “The Auctioneer” (il banditore d’asta).
Pare che la CIA la utilizzi come test per smascherare gli agenti stranieri infiltrati, facendogliela cantare.


OKNotizie
Vota questo post su OKNotizie!

Flickr Photos

Blog Stats

  • 85,330 hits

Categorie