You are currently browsing the category archive for the ‘letizia moratti’ category.

Suggestionata dal tormentone milanese con il Bat-loft, il Bat-figlio e la Bat-sindaca, e forse a scopo scaramantico, ieri pomeriggio mi sono rivista “Il cavaliere oscuro”, con l’immenso Heath Ledger.
Sarà appunto suggestione ma effettivamente il paragone tra la capitale del nord (forse molto presto potremo ritornare a chiamarla capitale morale) e Gotham City non è casuale, vista la corruzione, il malaffare, la mafia al potere e i cattivi da fumetto che la popolano, in primis il villain villano nano. C’è persino, nel film, un personaggio che si chiama Maroni.
In questa serata post elezioni comunali la vita reale non imita l’arte ma la rovescia e la cosa è ancora più divertente. Pare che, con Pisapia al 47% nelle proiezioni, nella graphic story meneghina sia la Bat-sindaca a prenderselo in quel posto e a ritrovarsi la cotonatura scotonata e Joker  possa farsi una grassa risata alle spalle della Lombrichetto. Ballottaggio molto probabile, si, ma forse c’è speranza per Gotham City.
Perchè sei così seria stasera, Letizia?
La splendida notizia, che forse non vi daranno nei TG, è però che al referendum consultivo svoltosi in Sardegna e che chiedeva: “Sei contrario all’installazione in Sardegna di centrali nucleari e di siti per lo stoccaggio di scorie radioattive da esse residuate o preesistenti?”, il 98,14% dei votanti ha risposto SI. Un plebiscito e un’ottimo auspicio per il voto del 12-13 giugno. Grazie sardi!
La First Sciura della Milano da baro.
Non paga della minaccia di dedicare una via a Bettino Craxi, tecnicamente un ladro, se ne va in TV a dire che Pisapia, il suo avversario candidato sindaco, è stato condannato per furto d’auto, cioè è un ladro. La cosa è falsa.  Pisapia fu assolto in appello per non aver commesso il fatto. 
In seguito, accortasi dell’autogol al 91°, perché purtroppo le sentenze vengono scritte su carta e su Internet si è potuto subito pubblicare quelle in oggetto, la Monatti si giustifica cambiando discorso, dicendo che lei è una moderata, (sempre bugiarda, però) e che ha voluto solo rimarcare la differenza politica tra lei e Pisapia. Riferendosi tra l’altro a fatti di trent’anni fa. Come se invece di Pisapia si parlasse di Mario Moretti e come se Giuliano Ferrara, Paolo Liguori ed altri berlusconidi rettiliani non avessero militato in Lotta Continua, ai loro tempi, prima di convertirsi sulla via di Arcore.
A furia di scartavetrarne il fondo con la lingua, la petroliera ha sversato del bitume puzzolente sulla campagna elettorale ma ci si è sporcata ben bene anche le manine.
Faccio un appello ai milanesi, che pure non meriterebbero alcuna pietà, avendoci regalato Mussolini, Craxi e Berlusconi, e che sono ora e per i prossimi venti secoli esentati dall’offrirci altri duci, grandi statisti e unti del Signore. Potrebbero, una volta tanto, rifarsi in parte trombando la Lombrichetto Monatti, spettinandola ben bene e, di rimbalzo, farsi la doppia fottendo anche il suo nano di riferimento.
L’occasione è ghiotta ma non mi faccio illusioni. La Monatta Lombrichetto l’hanno fatta sindaca i milanesi, non l’hanno cacata i marziani e lo sciurettismo è una piaga difficile da debellare. Più resistente delle incrostazioni sul fondo delle petroliere.

Flickr Photos

onlookers

Renzistein Junior

Von Trierweiler's Nymphomaniac

Eurodeliri

Altre foto

Blog Stats

  • 83,001 hits

Categorie