You are currently browsing the category archive for the ‘magdi allam’ category.

Non ho un argomento preciso da trattare per questa sera ma tanti spunti, come le gocce di pioggia che non hanno mai smesso di cadere, oggi.

Magda MagdiMagdi Cattolico Allam fonda un partito fondamentalista cristiano che si oppone a tutto: dal matrimonio gay, all’eutanasia, all’aborto. Come cambiare religione senza toccare il fondamentalismo: come in quei numeri dove il mago riesce a sfilare la tovaglia dal tavolo mantenendo intatta l’apparecchiatura.

Striscia l’ustascia – In Croazia un blogger, Nikša Klecak, fonda su Facebook un gruppo contrario al premier Ivo Sanader, pubblicando in homepage un fotomontaggio del politico vestito da nazista. Risultato: blogger arrestato con le false accuse di propaganda nazista (!) e possesso di materiale pedopornografico (che si porta sempre bene su tutto). Il blogger è stato poi subito liberato ma non è un bel segnale per la democrazia italiana.
Anche in Italia pare che a breve sequestreranno tutti i gruppi antigovernativi, e resteranno solo “Uccidiamo Murdoch” e “scommetto che trovo 1,000,000,000 persone a cui non piace Murdoch”.
Intanto Beppe Grillo compra casa a Lugano per paura che gli chiudano il blog. Quasi quasi chiudo il blog per paura che mi sequestrino la villa a Montecarlo.

Silvio in the Sky with Diamonds – Chissà perchè quando va in tournée negli ex paesi dell’est gli salta fuori un fastidioso eczema dittatoriale. Oggi a Tirana, dev’essere stato lo spirito di Enver Hoxha ad ispirargli l’ukase contro i direttori dei giornali italiani che “dovrebbero andarsene”.
Le autorità elvetiche faranno bene a rafforzare i controlli alle frontiere. Si prevedono file a Como Brogeda in direzione della Svizzera e vento forte a Caianello.

Ratzi amari – Benedetto sempre più scatenato contro l’Onu e le risoluzioni sui diritti umani. Oggi rifiuta di ratificare quella sui diritti delle persone disabili perchè il testo non contiene uno specifico divieto dell’aborto di feti malformati. Tra qualche minuto andrà in onda la Sinfonia delle Unghie sugli Specchi, suonata da coloro che negano che la Chiesa voglia impiccare i gay e tormentare gli handicappati.
Ed ecco a voi il meraviglioso mondo cattolico in cui ogni scopata è un figlio e, uno su tre, come per le sorpresine negli ovetti kinder, potrebbe nascertene uno con un bell’occhio solo in fronte. Lo chiameremo Polifemo. Se invece non corri il rischio di rimanere incinto perchè sei gay, ahimé non potrai mai diventare Papa. Ritenta, la prossima vita sarai più fortunato.
Se poi fai un incidente, potresti vivere una trentina d’anni da vegetale con una suora che ogni mattina ti infila il clistere. Non è una prospettiva esaltante?

Infine, come aggiornamento sulle elemosine di regime, consiglio la lettura di questo esaustivo articolo di Altroconsumo, che si chiede giustamente “chi ci guadagna con la social card?” Avevate dubbi?

Ultim’oraElio e le Storie Tese rifiutano l’Ambrogino D’Oro in segno di protesta contro la decisione di negarlo alla memoria di Enzo Biagi. Alla cerimonia di premiazione, il 7 dicembre, non ritirerà il premio Shpalman.


OKNotizie
Vota questo post su OKNotizie!

Non ho un argomento preciso da trattare per questa sera ma tanti spunti, come le gocce di pioggia che non hanno mai smesso di cadere, oggi.

Magda MagdiMagdi Cattolico Allam fonda un partito fondamentalista cristiano che si oppone a tutto: dal matrimonio gay, all’eutanasia, all’aborto. Come cambiare religione senza toccare il fondamentalismo: come in quei numeri dove il mago riesce a sfilare la tovaglia dal tavolo mantenendo intatta l’apparecchiatura.

Striscia l’ustascia – In Croazia un blogger, Nikša Klecak, fonda su Facebook un gruppo contrario al premier Ivo Sanader, pubblicando in homepage un fotomontaggio del politico vestito da nazista. Risultato: blogger arrestato con le false accuse di propaganda nazista (!) e possesso di materiale pedopornografico (che si porta sempre bene su tutto). Il blogger è stato poi subito liberato ma non è un bel segnale per la democrazia italiana.
Anche in Italia pare che a breve sequestreranno tutti i gruppi antigovernativi, e resteranno solo “Uccidiamo Murdoch” e “scommetto che trovo 1,000,000,000 persone a cui non piace Murdoch”.
Intanto Beppe Grillo compra casa a Lugano per paura che gli chiudano il blog. Quasi quasi chiudo il blog per paura che mi sequestrino la villa a Montecarlo.

Silvio in the Sky with Diamonds – Chissà perchè quando va in tournée negli ex paesi dell’est gli salta fuori un fastidioso eczema dittatoriale. Oggi a Tirana, dev’essere stato lo spirito di Enver Hoxha ad ispirargli l’ukase contro i direttori dei giornali italiani che “dovrebbero andarsene”.
Le autorità elvetiche faranno bene a rafforzare i controlli alle frontiere. Si prevedono file a Como Brogeda in direzione della Svizzera e vento forte a Caianello.

Ratzi amari – Benedetto sempre più scatenato contro l’Onu e le risoluzioni sui diritti umani. Oggi rifiuta di ratificare quella sui diritti delle persone disabili perchè il testo non contiene uno specifico divieto dell’aborto di feti malformati. Tra qualche minuto andrà in onda la Sinfonia delle Unghie sugli Specchi, suonata da coloro che negano che la Chiesa voglia impiccare i gay e tormentare gli handicappati.
Ed ecco a voi il meraviglioso mondo cattolico in cui ogni scopata è un figlio e, uno su tre, come per le sorpresine negli ovetti kinder, potrebbe nascertene uno con un bell’occhio solo in fronte. Lo chiameremo Polifemo. Se invece non corri il rischio di rimanere incinto perchè sei gay, ahimé non potrai mai diventare Papa. Ritenta, la prossima vita sarai più fortunato.
Se poi fai un incidente, potresti vivere una trentina d’anni da vegetale con una suora che ogni mattina ti infila il clistere. Non è una prospettiva esaltante?

Infine, come aggiornamento sulle elemosine di regime, consiglio la lettura di questo esaustivo articolo di Altroconsumo, che si chiede giustamente “chi ci guadagna con la social card?” Avevate dubbi?

Ultim’oraElio e le Storie Tese rifiutano l’Ambrogino D’Oro in segno di protesta contro la decisione di negarlo alla memoria di Enzo Biagi. Alla cerimonia di premiazione, il 7 dicembre, non ritirerà il premio Shpalman.


OKNotizie
Vota questo post su OKNotizie!

Io non capisco le conversioni religiose, l’ho detto anche nel post pasquale. Non capisco ma mi adeguo.
Magdi Cristiano Allam si è fatto cristiano. Embé? Una vera notizia sarebbe stata che Calderoli si fosse fatto musulmano. Roberto Mohammed Calderoli. Oppure che Emilio Fede fosse passato al PD. Emilio Uolter Fede.

Era dai tempi della conversione all’Islam di Cassius Clay (divenuto Mohammed Alì) e del Melandri (vedi sotto) che non si parlava di cambi di casacca di fede con altrettanto clamore.
Tuttavia, a parte Hamas che dice sempre ciò che i nemici di Hamas si aspettano che dica, le autorità islamiche chiamate a commentare la (non) notizia hanno detto che la scelta di Allam è e rimane un fatto privato (infatti). Molto rumore per nulla.

Piuttosto mi chiedo: quanto gli sarà costato il tutto, tra prenotazione obbligatoria, affitto di San Pietro, disturbo del Santo Padre e obolo per i pii orfanelli?


OKNotizie
Vota questo post su OKNotizie!

Flickr Photos

onlookers

Renzistein Junior

Von Trierweiler's Nymphomaniac

Eurodeliri

Altre foto

Blog Stats

  • 81,645 hits

Categorie