You are currently browsing the category archive for the ‘maria callas’ category.

cà|sta
s.f.
CO
1 gruppo sociale rigidamente chiuso a cui ognuno appartiene per nascita | in India, ciascuno dei gruppi sociali su cui si basava, soprattutto in passato, la suddivisione della società
2 estens., spreg., categoria sociale o professionale chiusa, i cui componenti godono di speciali diritti o privilegi: la c. nobiliare, la c. sacerdotale
3 TS etol., nelle società degli insetti, gruppo di individui differenziati per morfologia o funzione: la c. delle api operaie

cà|sta
agg.
CO
1a di qcn., che si astiene da attività e da rapporti sessuali, spec. per motivi religiosi o morali | estens., vergine, illibata: le caste Vestali
1b estens., pudico, verecondo: un c. amore | casti occhi, caste orecchie: non abituati a immagini o espressioni grossolane e volgari
2 estens., che manifesta purezza, onestà e sincerità: caste parole, caste intenzioni
3 spec. di stile o di linguaggio, semplice, severo

Non è meraviglioso che in appena cinque lettere si nascondano tanti significati e al medesimo tempo tante contraddizioni? Non è sorprendente che nella casta politica non vi sia proprio nulla di casto, al punto che pensando ai recenti avvenimenti e associando i lemmi qui sopra alla vicenda Mastella sembra che la lingua italiana ci stia prendendo bellamente in giro?

Arriva un momento in cui solo l’arte allo stato puro può riconciliarci con il mondo.
Per questo vi offro, da un mondo tangente e di pura bellezza, un altro concetto di casta, la Casta Diva di Maria Callas.
Io, dopo queste note del più grande soprano, dimentico Mastella, la sora Sandra, le loro conversazioni telefoniche da copione dei “Soprano”, la casta che esprime solidarietà e coloro che sono tutto meno che casti. Non so voi.

Naturalmente c’è anche la Castà.


OKNotizie
Ti piace questo post? Votalo su OKNotizie!

Flickr Photos

onlookers

Renzistein Junior

Von Trierweiler's Nymphomaniac

Eurodeliri

Altre foto

Blog Stats

  • 81,700 hits

Categorie